Senza Categoria

We’re all white suprematist racist dudes…

lunedì 16/11/20

Attraverso in auto il mio paese deserto. È un piovoso, umido e scuro pomeriggio autunnale senza freddo. È ora di pranzo, primo pomeriggio per i diversamente meridionali, e sto andando a prendere un autobus che mi porterà direttamente a Roma.

La Campania di cuozzo Vicienzo da Ruvo del Monte (PZ) è diventata zona rossa, da ieri non si può più andare in giro privi di un valido motivo. La desolazione è assoluta, incrocio giusto tre persone attraversando l’intero paese che conta quarantacinquemila abitanti. Passo anche davanti al palazzo del Municipio.

La palazzina è composta da due piani, oltre quello al livello della strada, ha, sulla facciata principale, otto finestre per piano, al secondo sono tutti balconcini, al primo solo due hanno balconi, ma molto più ampi. Su uno dei balconcini degli uffici al secondo piano campeggia un manifesto, uno di quelli occhiellati in PVC, con stampata sopra la faccia di un giovane uomo di colore ― si tratta di una immagine che mi pare una foto trasformata in un disegno, ma la vedo di sfuggita ― c’è anche una scritta che recita: “Pomigliano contro il razzismo“.

CONTINUA SUL MIO BLOG >>>