Notizie Uncategorized

THE LANCET ci parla dell'(in)efficacia dei “vaccini”

La (ex) prestigiosa rivista THE LANCET, già esposta a critiche feroci per la sua irragionevole e prematura condanna all’idrossiclorochina (HCQ), poi costretta a ritrattare, pare voglia riscattarsi e, un mese fa, il 20 aprile, ha pubblicato questo articolo che parla della (in)efficacia dei vaccini.

In questo studio viene analizzato l’Absolute Risk Reduction (ARR), l’unico che rappresenti la reale efficacia ― o inefficacia ― dei cosiddetti “vaccini“, in realtà ricordiamo sempre si tratti di “farmaci sperimentali” (spesso genici).

L’Absolute Risk Reduction esprime la riduzione assoluta del rischio di ammalarsi, in questo caso di SARS-CoV2.

Ecco la classifica dell’efficacia dei vaccini attualmente in commercio per la SARS-CoV2:

  • AstraZeneca (Vaxzevria): 1,3%
  • ModeRNA: 1,2%
  • Johnson&Johnson: 1,2%
  • Pfizer-BioNTech: 0,84%

Inutile commentare oltre, ecco l’articolo da cui si evincono questi dati.

Potete scaricare il PDF di The Lancet QUI ⇨Download
Potete scaricare l’appendice di The Lancet QUI ⇨Download

Libro "La Comodità"
illustrazioni Federica Macera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *