Notizie Uncategorized

No Paura Day a Napoli

I “No Paura Day” sono delle conferenze “in presenza” organizzate per confutare la narrazione ufficiale della pandemia, “Per La Libertà Di Pensiero E Di Parola” si legge, oggi affermare questo diritto inalienabile è diventato addirittura rivoluzionario.

Questa attività di riappropriazione della pratica democratica nasce a Cesena nel novembre 2020, grazie all’impegno civile di un gruppo di cittadini liberi.

Il progetto contempla un ciclo di “conferenze a cielo aperto” cui partecipano medici, avvocati, giornalisti, economisti, studiosi, voci autorevoli e fuori dal coro. Il tutto in una logica aliena da ogni schieramento partitico o ideologico”.

I “No Paura Day” sono una dichiarazione di guerra alla faziosità, al terrorismo mediatico, alla narrazione istituzionale che mostra, senza dubbio alcuno, delle falle enormi.

Queste conferenze in cui si respira a pieni polmoni l’aria fresca della libertà, stavolta non “concessa” ma pretesa, hanno toccato decine e decine di città e continuano ad espandersi.

Finalmente, sabato 10 luglio, alle 17:30, in Piazza Dante, sarà la prima volta di Napoli.

Questi eventi sono totalmente svincolati da ogni partito, da ogni agglomerato di interessi, da ogni cosa che non sia una sana restaurazione dell’ordinamento democratico e dello stato di diritto, con il fermo proposito di ripudiare ogni limitante preconcetto ideologico, con il fine di riprenderci il controllo delle nostre vite, dei nostri diritti e, in definitiva, di salvarci dalla mortifera involuzione attuale.

Il rifiuto della paura, mezzo potentissimo di controllo sociale, il desiderio di conoscenza e di consapevolezza della situazione reale in tutti i suoi elementi, hanno animato questo impegno che sento mio.

Anche io ritengo di aver profuso impegno come meglio potevo, dal marzo 2020, per contrastare quella che reputo senza giri di parole una “tirannia” applicata con pretesti sanitari.

Quando mi è stato rivolto l’invito a partecipare alla conferenza che si terrà nella mia città, non ho avuto altra scelta che accettare, assai lusingato peraltro, dovendo parlare all’interno di un ciclo di appuntamenti che ha visto, oltre che alcuni eccelsi fondatori, moltissimi grandi personaggi che hanno fatto dono del loro impegno e delle loro preziose capacità per creare una coscienza condivisa che aiutasse tutti a reagire, prima intimamente, poi socialmente, alla martellante propaganda di regime, pervasiva, ossessiva, che voleva annichilire ogni voce dissonante. 

Siateci, guardatevi intorno per rivedervi negli occhi dei vivi che ci saranno, fatelo per quelli che si stanno spegnendo offrendosi in sacrificio alle menzogne che gli spacciano come salvezza.

…E ACQUISTA IL LIBRO!

Libro "La Comodità"
illustrazioni Federica Macera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *